Comune di Montecchio Maggiore

INCONTRI TRA NATURA E STORIA 2015

19/04/2015

INCONTRI TRA NATURA E STORIA 2015

Domenica 19 aprile, ore 15.00

BRENDOLA

Sala Consigliare – Piazza Marconi, 1

IL GIOCO DEGLI ANIMALI (laboratorio per ragazzi)

dott. Massimo Marchiori (RSN Ricerche e Studi Naturalistici Biosphaera s.c.s.)

Un laboratorio per ragazzi, in cui costruire, con forbici e colla, un vero gioco da tavolo per conoscere meglio gli animali della montagna.

Dopo la panoramica sui personaggi del gioco (lince, orso, poiana, cervo, cinghiale, puzzola, riccio, vipera) e le modalità di costruzione, si spiegheranno le regole, per iniziare poi da subito a sfidare gli amici. Alla fine, il materiale verrà portato a casa e permetterà di estendere il gioco all'intera famiglia.

Il laboratorio è aperto anche ai genitori che volessero passare un paio d'ore in compagnia dei figli; il gioco è adatto anche agli adulti.

Ritrovo ore 15, durata indicativa 2 ore.

-----------

Sabato 9 maggio ore 9.30

MONTORSO

ARCHEOLOGI SI NASCE… O SI DIVENTA?

dott.ssa Valentina Carpanese

Incontro riservato agli alunni della Scuola Primaria di Zermeghedo

Indossiamo per un giorno gli sporchi panni dell’archeologo e impariamo a ricostruire la storia muniti di metro, paletta e trowel.  Attraverso le attività di scavo, di rilevo, di documentazione fotografica e, in fine, di compilazione di schede di Unità Stratigrafica, diventeremo dei veri archeologi… anche se per un giorno soltanto!

----------

Domenica 10 maggio ore 7.00

ESCURSIONE AL PARCO REGIONALE DELLA VENA DEL GESSO ROMAGNOLA

Escursione guidata al Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola, che deve il suo nome alla spettacolare dorsale grigio argentea, che interrompe i profili collinari conferendo un aspetto unico al paesaggio.

Un sentiero panoramico ci condurrà alla Grotta del Re Tiberio, la più nota e "celebrata" del Parco, ricca di spettacolari fenomeni carsici nonché di testimonianze archeologiche dalla protostoria all’età romana e al Medioevo. Nei pressi della grotta, visiteremo poi una cava di gesso. Nel pomeriggio visita guidata lungo i sentieri del Parco.  

Partenza ore 7.00 dal Museo Zannato, piazza Marconi 15 – Montecchio Maggiore (vicino al Duomo);  ritorno nel tardo pomeriggio.

Abbigliamento da escursione: scarpe con suola antiscivolo, giacca per la visita alla grotta (12-14 ° C)

Quote di partecipazionecomprensive di viaggio in pullman, ingresso, visita guidata:

adulti € 25,00; ragazzi sotto i 14 anni € 15,00; bambini sotto i 6 anni € 10,00.

Pranzo al sacco o nel locale tipico “Il prato dei Fiorentini” a prezzo convenzionato (da prenotare al momento dell'iscrizione)

Per informazioni e iscrizioni contattare il Museo 0444-492565; museo@comune.montecchio-maggiore.vi.it. In collaborazione con Amici del Museo Zannato ONLUS.

----------

Giovedi 14 maggio ore 8.30

ZERMEGHEDO

TEOPOMPO E OSTIALA RACCONTANO … I VENETI ANTICHI E LE CORNACCHIE

dott.ssa  Cinzia Rossato

Incontro riservato agli alunni della Scuola Primaria di Zermeghedo

Un baule di tesori dall’antichità; due narratori un po’ speciali, Teopompo e Ostiala, che con il loro teatrino ci racconteranno la storia dei Veneti Antichi e delle cornacchie. Un viaggio indietro nel tempo, alla scoperta di come vivevano questi nostri antenati 2500 anni fa, com’erano i loro villaggi, cosa mangiavano e cosa coltivavano. Resteremo sorpresi nello scoprire cosa facevano ogni anno per assicurarsi un buon raccolto … e rendersi amici anche animali dall’aspetto poco simpatico, come appunto le cornacchie.

----------

Venerdì 15 maggio ore 20.30

MONTEBELLO

Biblioteca Civica – Piazzale Cenzi, 7

MARE LIMPIDO, CORALLI E SABBIE CANDIDE: VISITATE I LESSINI!

dott. Cesare Andrea Papazzoni (Università di Modena e Reggio Emilia)

Durante l’Eocene (56-34 milioni di anni fa) la Terra era molto diversa dall’attuale. Non esistevano calotte polari, la CO2 in atmosfera era 5-10 volte il livello attuale, l’Italia aveva clima tropicale.

Recenti studi geo-paleontologici sull’Eocene del Veneto, svolti da ricercatori delle Università di Modena e Reggio Emilia, Padova e Firenze, ci stanno rivelando nuovi dettagli sugli ambienti di 50 milioni di anni fa, in particolare a Bolca, località famosa da centinaia di anni, ma della quale restano ancora tanti aspetti da scoprire.

----------

Sabato 16 maggio ore 21

APERTURA STRAORDINARIA DEL MUSEO PER LA NOTTE EUROPEA DEI MUSEI

----------

Giovedì 21 maggio ore 20.30

TRISSINO

Biblioteca Civica – Via Manzoni, 10

FRANE NEL VICENTINO E CAMBIAMENTI CLIMATICI

dott. Mario Floris (Università di Padova)

Verranno riportati gli studi effettuati sulle principali caratteristiche climatiche della provincia di Vicenza e sull’evento alluvionale che ha colpito l’area nell’autunno 2010, inducendo un gran numero di frane nei settori dei Monti Lessini e del Marosticano. Tali studi sono stati condotti dai ricercatori della sezione di geologia applicata del Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova in collaborazione con l’Ufficio Difesa del Suolo della Provincia di Vicenza.

Le analisi condotte sono state finalizzate alla valutazione degli eventi pluviometrici che possono indurre frane e all’osservazione delle recenti variazioni delle condizioni climatiche potenzialmente connesse con i fenomeni di instabilità.

----------

venerdì 22 maggio ore 20.00

SOVIZZO

Ritrovo: Auditorium dell’Istituto Comprensivo, via Alfieri 3

ANIMALI DELLA NOTTE (serata/escursione)

dott. Michele Ferretto (RSN Ricerche e Studi Naturalistici Biosphaera s.c.s.)

Una serata per conoscere da vicino la vita straordinaria del cielo notturno: gufi, allocchi, civette, pipistrelli... Dopo un breve introduzione in sala, una guida naturalistica ci accompagnerà in una escursione notturna (un'area limitrofa) dove poter richiamare e ascoltare i versi dei rapaci notturni (allocchi e civette) e poter sentire i segnali dei Pipistrelli tramite strumentazione scientifica.

Ritrovo ore 20, termine serata ore 22.30

Adatto alle famiglie/bambini/ragazzi. Abbigliamento comodo, da escursione

Pila frontale fornita su richiesta.

----------

ESCURSIONE

Domenica 31 maggio 2014 ore 8.30

ESCURSIONE AL MUSEO DI MONTEBELLUNA E ALLE CAVE FOSSILIFERE DI POSSAGNO

Escursione con visite guidate al Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna e alle cave di Possagno. La mattina visita guidata alle due mostre temporanee del Museo di Montebelluna: una naturalistica (“Supernatural”: mostra sorprendente e interattiva dove la straordinaria realtà del mondo dei viventi e la fantasia dei supereroi dei fumetti si incontrano) e l’altra archeologica (“Storie di Antichi Veneti” che presenta scene di vita degli antichi Veneti mediante le immagini dell’eccezionale reperto recentemente scoperto a Montebelluna e per la prima volta esposto al pubblico: la situla (contenitore a forma di secchio) in bronzo rinvenuta nella necropoli in località Posmon). Nel pomeriggio visiteremo una cava nei pressi di Possagno, nota per il ritrovamento di eccezionali reperti fossili dell’Eocene superiore (circa 35 milioni di anni fa): coralli, molluschi, mammiferi marini ecc.

Pranzo al sacco o in pizzeria. Abbigliamento comodo, da escursione. Adatto alle famiglie/bambini/ragazzi.

Quote di partecipazione comprensive di viaggio in pullman, ingresso, visita guidata: adulti € 25,00; ragazzi sotto i 14 anni € 15,00, bambini sotto i 6 anni € 10,00. Per informazioni e iscrizioni contattare il Museo.

In collaborazione con Amici del Museo Zannato ONLUS.

-----------

martedì 16 giugno ore 21.00

ARZIGNANO

Piazza Marconi (Biblioteca Civica G. Bedeschi in caso di maltempo)

BERE INSIEME: SIMPOSIO E BANCHETTO NEL MONDO ANTICO

dott. Franco Marzatico (archeologo Dipartimento Cultura Provincia Autonoma di Trento)

Il vino si pone al centro della vita sociale dell'antichità. Permette di rinsaldare i rapporti, di stabilire vincoli e di condividere valori. Versato in prezioso vasellame si carica di valenze simboliche, come testimonianza di prestigio e di potere. Nel mondo classico, il consumo del vino segna la linea di demarcazione fra civiltà e inciviltà, fra cultura e barbarie.

La bevanda alcolica, potente dono divino, scandisce i percorsi intricati che legano le grandi civiltà, fra Oriente e Occidente, fra Mediterraneo e Centro Europa.

----------

Venerdì 11 settembre ore 20.00

CASTEGOMBERTO

Ritrovo Palazzo Barbaran, sala Foscola, via Barbaran

ANIMALI DELLA NOTTE (serata/escursione)

dott. Michele Ferretto (RSN Ricerche e Studi Naturalistici Biosphaera s.c.s.)

Una serata per conoscere da vicino la vita straordinaria del cielo notturno: gufi, allocchi, civette, pipistrelli... Dopo un breve introduzione in sala, una guida naturalistica ci accompagnerà in una escursione notturna (un'area limitrofa) dove poter richiamare e ascoltare i versi dei rapaci notturni (allocchi e civette) e poter sentire i segnali dei Pipistrelli tramite strumentazione scientifica.

Ritrovo ore 20, termine serata ore 22.30

Adatto alle famiglie/bambini/ragazzi. Abbigliamento comodo, da escursione

Pila frontale fornita su richiesta.

----------

venerdì 18 settembre ore 20.45

MONTECCHIO MAGGIORE

Sala Civica Corte delle Filande

IL CIBO NELL'ANTICHITÀ: LE RICERCHE SUI RESTI VEGETALI E ANIMALI

NELL'AREA VENETA

Dott. Mauro Rottoli (Laboratorio di Archeobiologia dei Musei Civici di Como)

Gli scrittori della Roma antica ci raccontano di cene grandiose e di pasti più frugali. Qualche cenno sugli usi alimentari più antichi e più recenti è possibile trovare in altri testi e nell’iconografia. Ma il mangiare degli uomini preistorici - e spesso anche di quelli medievali - ci è quasi sconosciuto. Gli scavi più recenti a Montecchio e in altre aree del Veneto ci stanno restituendo resti archeobotanici e archeozoologici che ci permettono di individuare le materie prime e, talvolta, anche i metodi di preparazione del cibo.

Documento allegato

Torna all’elenco delle attività recenti

Indirizzi e orari

MUSEO DI ARCHEOLOGIA E SCIENZE NATURALI “G. Zannato”

Villa Lorenzoni, Piazza Marconi, 17
Montecchio Maggiore (Vicenza)
Tel. 0444/492565 - Fax 0444/496109
museo@comune.montecchio-maggiore.vi.it

ORARI DI APERTURA

sabato 15.00 - 18.30
domenica 9.30 - 12.30 / 15.00 - 18.30.

Inoltre il Museo è aperto nelle maggiori festività (telefonare per conferma) e su appuntamento per gruppi e scolaresche.

Ingresso

Intero Museo: € 3,00
Ridotto Museo (over 60 anni, under 18, quota individuale per comitive): € 2,00
Gratuito bambini fino ai 10 anni
Biglietto cumulativo per visita con accompagnamento a Castelli di Giulietta e Romeo, Priare e Museo: € 6,00 (con validità di un mese dal primo utilizzo)